Home - i/stanze
  • Lina Grossipagine dimenticate

    ... intendo parlare di scuola e di educazione attraverso la (ri)lettura di pagine (di letteratura e non) a partire dalle riflessioni o dalle emozioni già “fissate” in un testo...

  • Marisa Cavallidall'Europa e oltre

    ... quello della lingua e delle lingue è un ambito trasversale che tocca tutte le discipline, ha una forte incidenza sul successo scolastico di alunni e studenti e, di conseguenza, sulla loro inclusione sociale...

  • Pino Assandrifiori di loto

    ... il mondo delle storie, da leggere e da scrivere ma anche i laboratori che nascono dalla contaminazione dei linguaggi e delle esperienze... per mettere in circolo idee, proposte, riflessioni e interrogativi... per trovare conforto e incoraggiamento nel cammino...

  • Paolo Citranfilosofia, educazione, società

    ... guarderò al presente e all’attuale, ma dal punto di vista soprattutto dell’inattuale, cioè a mio parere di ciò che è maggiormente attuale per chi non si adegui al dettato del pensiero unico e del politicamente corretto...

  • Anna Chiara LugariniIn classe, sconfinando

    ... condividere spunti di riflessione, narrazioni, semplici esperienze vissute per testimoniare la pluralità di identità che animano le classi di oggi e la loro intrinseca mescolanza di culture, indipendentemente dal numero di confini che gli allievi e a cui ci rivolgiamo abbiano o meno dovuto fisicamente attraversare prima di entrare nell’aula e trovarvi il proprio posto.

  • Luciano Marianiconvinzioni e atteggiamenti

    La rubrica è un invito a un viaggio di esplorazione in territori poco frequentati e spesso misteriosi: sono i territori del “curriculum nascosto”. Sotto la superficie dell’iceberg del “curriculum esplicito”, fatto di indicazioni, progetti, descrittori, certificazioni … si celano le convinzioni, gli atteggiamenti, le motivazioni, le emozioni con cui insegnanti e studenti re-interpretano quel curricolo alla luce dei loro vissuti personali.